Foto: Fondazione Linde Heiden
Foto: Fondazione Linde Heiden
Foto: Edi Thurnheer
Foto: Erich Brassel
Foto: Fondazione Linde Heiden
Foto: Fondazione Linde Heiden
Foto: Fondazione Pro Patria
Foto: Fondazione Linde Heiden
Foto: Fondazione Linde Heiden
Foto: Fondazione Linde Heiden
Foto: Edi Thurnheer
Foto: Erich Brassel
Foto: Fondazione Linde Heiden
Foto: Fondazione Linde Heiden
Foto: Fondazione Pro Patria
Foto: Fondazione Linde Heiden

Il Linde (AR)

L’albergo Linde salvato dalla popolazione!

Foto: Fondazione Linde Heiden
Foto: Fondazione Linde Heiden
Foto: Edi Thurnheer
Foto: Erich Brassel
Foto: Fondazione Linde Heiden
Foto: Fondazione Linde Heiden
Foto: Fondazione Pro Patria
Foto: Fondazione Linde Heiden

Con il suo salone storico, il Linde, albergo protetto costruito ad Heiden 180 anni fa, è tra gli oggetti culturali più importanti dell’Appenzello esterno. Quando un progetto ne prevedeva la trasformazione in stabile da appartamenti, alcuni privati decisero di costituire una fondazione che acquistò questo luogo di cultura e di incontro. Appena restaurato, l’hotel è ora nuovamente a disposizione della popolazione e degli ospiti come luogo di incontro. Heiden, un tempo luogo di cura, ha una storia alquanto movimentata. Nel 1838, un incendio devastante bruciò 129 edifici, la chiesa nel centro storico e i quartieri settentrionali. Il paese venne ricostruito sulla base del modello sobrio e lineare dello stile Biedermeier e, dal 1848, divenne uno dei luoghi più noti in Europa per le cure a base di siero del latte. Oggi, Heiden sta vivendo un piccolo rinascimento quale località di cura e di villeggiatura. Il salvataggio del Linde ha permesso al Comune di conservare il suo punto di aggregazione culturale, come pure, per la soddisfazione della Fondazione Pro Patria, la sostanza edilizia degna di protezione e la storia dell’albergo.

Promotore
Fonsazione Linde