©Tierpark Bern
©Tierpark Bern
©Tierpark Bern
©Tierpark Bern
©Tierpark Bern
©Tierpark Bern
©Tierpark Bern
©Tierpark Bern
©Tierpark Bern
©Tierpark Bern
©Tierpark Bern
©Tierpark Bern

Gli orsi (BE)

Simbolo di una città!

©Tierpark Bern
©Tierpark Bern
©Tierpark Bern
©Tierpark Bern
©Tierpark Bern
©Tierpark Bern

A Berna gli orsi ci sono sin dal 1513. Secondo il cronista Valerius Anshelm, i Bernesi, di ritorno dalla Battaglia di Novara, portarono con sé come bottino di guerra anche un orso vivo, che fu tenuto nel fossato davanti alla Käfigturm, la torre carceraria. Nel 1764, i plantigradi traslocarono al Bollwerk e nel 1857 nella vecchia fossa degli orsi, un simbolo della città protetto come bene culturale. Nel 2009, questa è stata collegata a un’ampia area verdeggiante per soddisfare tutti i requisiti moderni per la tenuta di animali. Con i prati, gli arbusti da bacche e il bacino ricavato dal fiume Aare nel quale gli orsi possono pescare, la struttura richiama l’habitat naturale dei suoi ospiti. Björk, Finn, Ursina e Berna vi si trovano benissimo e, anche dopo cinquecento anni, conquistano i cuori di visitatori grandi e piccini.

Anche le costruzioni per la tenuta di animali appartengono alla cultura architettonica e costituiscono importanti testimonianze delle attività per il tempo libero. L’allevamento di orsi ha segnato la storia della Città di Berna, e l’attuale Bärenpark regala oggi emozioni impareggiabili a contatto con la natura.

Promotore
Città di Berna